2007 - 11°edizione

Iniziamo con qualche cifra: sono stati raccolti più di 23.000 euro (e manca ancora qualche ritardatario!) dei quali quasi 8000 euro sono stati spesi per giocattoli, generi alimentari, articoli sanitari, giochi da giardino (li vedrete il prossimo anno, montati nel giardino della Casa La Madre di via Navali) e 1000 euro presso la macelleria Le Carni. I rimanenti 14.000 euro sono stati consegnati al Burlo e serviranno a pagare le spese mediche di Rebecca, 4 anni e mezzo, Mario, 10 anni e Kristi, 6 mesi, ospitati dalla Fondazione Luchetta. Erano presenti al corteo più di 250 motociclisti, assieme ai quali abbiamo percorso 17 festosi chilometri, tra clacson e rombate dei motori! Per il resoconto completo, arrivate a fondo pagina!


  • Le foto di Piazza Oberdan
  • Le foto del corteo
  • Le foto di Piazza Unità
  • Le foto dei Centri - parte prima
  • Le foto dei Centri - parte seconda
  • Le foto di Piazza della Borsa
  • Le foto presso le Torri d'Europa
  • Io c'ero - LE FACCE




  • Il resoconto:

    Ore 13:30 scarse ritrovo in piazza Oberdan, dove è stato possibile acquistare le magliette e le bandane con il logo della manifestazione. Abbiamo distribuito 250 t-shirt in 37 minuti, raccogliendo più di 1000 euro!Grazie di cuore a tutti i partecipanti! Ci scusiamo con quanti non abbiano fatto in tempo ad acquistarle, ma i partecipanti sono sempre di più ed è sempre ipù difficile aggiudicarsi un gadget il giorno stesso della manifestazione. Proprio per questo, per le prossime edizioni, vi consigliamo di venire a trovarci alle Torri d'Europa gli ultimi 2 week end di novenbre!!! Dopo qualche foto dall'alto (presto saranno disponibili sul sito) e un ultimo caffè, alle ore 14:00 partenza del corteo: più di 250 moto scortate da Carabinieri, Polizia di Stato, Guardia di Finanza, Polizia Municipale, Polizia Penitenziaria... e da una marea di Vigili del Fuoco! Percorrendo piazza Dalmazia, via Ghega, via Cellini, piazza Libertà, rive, via Einaudie piazza della Borsa siamo arrivati in piazza Unità, dove abbiamo fatto una piccola sosta davanti al Municipio. San Nicolo' è sceso, con il prezioso aiuto dei Vigili del Fuoco, da un terrazzo del palazzo, accolto da urla, applausi e strombazzate di clacson di tutti i partecipanti, dai volontari della Protezione Civile, presenti in occasione del loro raduno nazionale, dal Sindaco Dipiazza e dall'Assessore Bandelli. Va detto, per l'onor di cronaca, che sul terrazzo del Municipio c'è un cavo elettrico anti-piccioni... e se San Nicolò è parso leggermente impacciato è perchè ben 4 di noi, durante i sopraluoghi, si son beccati la scossa! Percorrendo piazza della Borsa, corso Italia, piazza Goldoni, corso Saba, largo Barriera, via Oriani, piazza Garibaldi, viale D'Annunzio, piazza Perugino e via Conti, siamo arrivati in via Petronio, presso l'Educandato Gesù Bambino, per la prima tappa e la consegna di giocattoli ai bambini ospiti della struttura. Poichè eravamo in tantissimi e nel giardino della struttura non c'era posto per tutti, molti si son consolati trovando "rifugio" in un bar... per la gioia per proprietario, che probabilmente non ha mai avuto così tanti clienti contemporaneamente! Dopo aver salutato i bimbi, percorrendo via Rossetti, piazzale DeGasperi, viale Ippodromo, viale D'Annunzio, piazza Garibaldi, via Oriani, largo Barriera, via Carducci, via Battisti, via Rossetti, e via Buonarroti, abbiamo scortato San NIcolò in via Valussi presso la Fondazione Luchetta. Al termine della distribuzione dei doni per i bambini da parte di San Nicolò e consegna dei generi alimentari per la Fondazione, Mario Vesnaver, presidente del Circolo Tommasi della Polizia Municipale, ha raccontato a tutti i partecipanti i risultati della manifestazione ed ha consegnato ai responsabili della struttura un buono da 1000 euro presso la macelleria Le Carni. Successivamente, attraverso via Buonarroti, piazzale DeGasperi, viale Ippodromo, viale D'Annunzio, piazza Garibaldi, via Oriani, largo Barriera, via Carducci, piazza Oberdan, piazza Dalmazia, via Ghega, via Cellini, piazza Libertà, rive e via Einaudi, siamo arrivati in piazza della Borsa, per una "sosta ai box"... una scusa per un caffè e un cicchin. Le foto dei vari gruppi con San Nicolò verranno pubblicate quanto prima qui sul sito!. Nuova partenza per corso Italia, galleria Sandrinelli, piazza Sansovino, via Bramante, via San Giusto, fino in via Navali presso la struttura Stella del mare e Casa La madre. Consegna di giocattoli, generi alimentari e igienici. Il prossimo anno vedrete, montati nel giardino della Casa La Madre di via Navali, i giochi da giardino che abbiamo comprato per loro! Infine via Navali, via Negrelli, via Tonello, via Schiaparelli, viale Campi Elisi e via D'Alviano, fino alle Torri d'Europa dove abbiamo parcheggiato le moto sul tetto e scortato a San Nicolo' per il suo ingresso trionfale, a bordo di una vecchia Fiat 500,rigorosamente scortato dalle Forze dell'Ordine, per l'ultimo saluto dell'anno e brindisi finale offerto a tutti i partecipanti.




    I vostri commenti:


    Michela ci scrive: E' stato proprio divertente... grazie a tutti...




    Bea ci scrive: la manifestazione di san nicolo ci ha fatto capire quante cose belle si posssono fare in fondo con poco se solo si ha la volontà!!




    Amanda ci scrive: san nicolò è stato bellissimo come l'altro anno, emozionante e pieno di gente!




    Lorena ci scrive: E' stato il mio primo "S.Nicolo si mette in moto" e sono rimasta colpita da tutti quelli che hanno partecipato. Io mi sono divertita tanto, ma soprattutto mi hanno emozionato i bimbi festosi che ricevevano i regali. Ci sono delle realtà, purtroppo che non si conoscono,ma che fanno parte della vita. Se qualcosa si può fare per loro ,perchè no?




    Miriana, in merito ai fondi donati al Burlo, ci scrive: sono contenta che san Nicolò abbia portato un così bel regalo ai tre bimbi sfortunati; spero tanto che la vita sia un po' più prodiga con loro adesso.




    Paolo ci scrive: Un raggio di luce in un mondo mediamente assai poco illuminato...




    Gli amici del forum elsitodesandro.it scrivono:
    Come sempre....stupendo!!!!Una bella occasion per far un poco de ghetto con tutti i motociclisti e non, la consapevolezza de aver contribuido a far star un poco meio, chi che sta' pezo de mi (tanto pezo) e lo sguardo dei bambini con quel sorriso felice e sbarazzino.....xè una roba che non gà prezzo! ... Una piccola ospite , me gà ciapà in simpatia e dopo averghe fatto provar l'elmo dei pompieri, la me gà dà la manina e la xè stada com mi per qualche minuto....solo a pensarghe me vien la pelle d'oca...Xè stà bellissimo!!!!! ...Dulcis in fundo...l'abbraccio de Ariella......me lo sento ancora addosso, con la sua naturalezza e la sua carica de umanità e bontà, e la xè rivada a dirme a mi: Grazie per quel che gavè fatto.........a mi.....GRAZIE A TI, ARIELLA, TE SON GRANDE!!!!!!!!




    Che dir?un bellissimo pomeriggio su 2riode in giro x cità...i tubi che te invitava a moverte e tuti che scorazzava felicemente ... per el tour beh...tante parole che saria cmq poche perchè no ghe ne basterà mai per render merito a una manifestazion del genere...i posti visitadi ga da bele emozioni e i piceti iera da lacrime agli occhi per come i se avvicinava a cior i pachetini...per certi iera adiritura grande el regaleto del piceto...mi no go fato foto nei centri perchè cmq no se pol publicarle (su giusta richiesta) e poi xè momenti che te se porti dentro.bel davvero...e el finale con l'ingresso nostro ale torri xè sta spettacolare...zo per le scale tuti a pie e fazendo casin gavemo portado anche là la carica positiva dei bikers




    Bellissima manifestazion, prima volta che partecipo ma de sicuro non l'ultima!




    Mauro della Fondazione Luchetta ci scrive: Grandi come tutte le precedenti edizioni! Siete mitici